La Nostra Pappa Reale Biologica

Nel mondo delle api c’è una grande distinzione, quella tra api operaie e api regine, le uniche in grado di sviluppare un’apparato riproduttivo e delle quali è presente solo ed esclusivamente un esemplare in ogni alveare.

Questa grande distinzione è il risultato della loro alimentazione: le api operaie vengono alimentate con pappa reale solo per i primi 3 giorni di vita, mentre l’ape regina si nutre solo di pappa reale. Questo nutrimento le permette di crescere molto rapidamente e le prolunga la vita fino a 5 anni, mentre le api operaie vivono al massimo 45-50 giorni.

La pappa reale riesce a svolgere questo fondamentale compito grazie alla sua composizione del tutto unica in natura, infatti è ricca di amminoacidi, proteine, acidi grassi, vitamine ( B1, B6, B12, E, H e A) e oligoelementi (calcio, rame, ferro, potassio).

Le proprietà antisettiche e antibatteriche della pappa reale sono provate scientificamente ed è anche stata provata la riduzione di colesterolo cattivo in soggetti che hanno assunto costantemente pappa reale per 4 settimane consecutive (Guo et al, 2006).

Inoltre si attribuiscono alla pappa reale effetti benefici  per quanto riguarda l’anemia, l’appetito, lo stress, l’attività neuro-psichica e l’elasticità della pelle che risultano essere più o meno presenti nei diversi soggetti che l’hanno provata.

E’ molto importante consumare pappa reale biologica e prodotta localmente per cercare di evitare i grandi commercianti che spesso la tagliano con quella di provenienza cinese per aumentare il profitto. Va anche sottolineato che molti apicoltori biologici, per comodità, producono la pappa reale in alveari deboli e poco popolati essendo poi costretti a nutrirli con zucchero (metodo illegale nel biologico), mentre si dovrebbe lavorare con alveari forti e ben guarniti di api, il metodo “con stecca nel melario”.

 

Noi come Apicoltura Nucci abbiamo sempre operato con quest’ultimo metodo perché, oltre che ad essere l’unico consentito dal manuale del biologico, crediamo che in questo modo la pappa reale prodotta sia più completa e ricca e sopratutto perché i primi consumatori della nostra Pappa reale siamo noi, la famiglia Nucci.

Scrivi commento

Commenti: 0